Santa Bernadette venerata in 46 diocesi spagnole dal 1° settembre al 13 dicembre 2019

La diocesi di Vitoria è stata la prima a ricevere, il 1° settembre, le reliquie di Santa Bernadette. È iniziato così un pellegrinaggio che percorrerà 46 diocesi spagnole e si concluderà il 13 dicembre a Pamplona e Tudela. Condividete questo bellissimo atto di devozione grazie al generoso impegno delle Hospitalité di Nostra Signora di Lourdes in Spagna.

Santa Bernadette venerata in 46 diocesi spagnole dal 1° settembre al 13 dicembre 2019

In occasione del 175° anniversario della sua nascita e del 140° anniversario della sua morte, – Santa Bernadette visita la Spagna

Itinerario delle reliquie in Spagna (Da quando ha avuto inizio l’organizzazione di questo pellegrinaggio, non hanno mai cessato di affluire le richieste. Oggi siamo a 46 diocesi).

Il calendario della peregrinazione

Santa Bernadetteà Vitoria (1° – 2 settembre)

Le reliquie di Santa Bernadette sono state esposte nella Cattedrale di Vitoria a cura dei volontari dell’Hospitalité di Nostra Signora di Lourdes di Saint-Sébastien.

Nel principato delle Asturie

Le reliquie sono state accolte nella chiesa di La Pola Llaviana (Asturie).

Basta amare

Nell’anno 1858, una donna vestita di bianco con una cintura azzurra chiese ad una ragazza malata e senza istruzione di trasmettere un messaggio. Questo messaggio non diceva nulla di nuovo, si trattava semplicemente di ricordare il Vangelo e la giovane Bernadette lo riportò fedelmente dicendo: “Sono stata incaricata di dirvelo, non di farvelo credere”.
Ancora oggi, nel 2019, Bernadette continua a trasmettere il suo messaggio e chiunque abbia avuto la possibilità di seguire il viaggio delle sue reliquie, prima in Italia, poi in Germania ed ora in Spagna lo ha potuto udire. Il 9 e il 10 settembre, le Asturie hanno avuto la gioia di accogliere Bernadette. Le sue reliquie hanno attraversato Oviedo, Gijón, Avila e Pola de Llaviana, chiamandoci a ricordare ciò che la Vergine ha richiesto: vivere il Vangelo che Bernadette ha vissuto e testimoniato in maniera semplice ed esemplare: “Basta amare”.
Che la Beata Vergine e Bernadette ci aiutino, ogni giorno, a vivere il Vangelo e ad avvicinarci sempre più al Signore!

María Gutiérrez Amieva

Diocesi di Santander (5-7 settembre) 

Santander in Cantabria. Esposizione di reliquie sull'altare della cattedrale.

Diocesi di Astorga (19-21 settembre)

Le reliquie di Santa Bernadette a El Barco de Valdeorras, a Ponferrada e ad Astorga.

Valladolid (23-25 settembre)

Santa Bernadette alla cattedrale di Salamanca, dal 25 al 27 settembre

Visita alla Residenza delle Piccole Suore dei Poveri a Salamanca

Processione con le fiaccole all’interno della cattedrale di Salamanca

Bernadette accolta a Salamanca come una persona di famiglia

Gli abitanti di Salamanca hanno ricevuto nella loro città Bernadette, come un membro della famiglia che, dopo anni di attesa, arriva per conoscere la loro vita quotidiana.

È stata un’occasione di festa per tutti, adulti, bambini, giovani e meno giovani. Abbiamo voluto accompagnare Bernadette durante il suo soggiorno nella nostra città.

Possiamo citare alcuni momenti molto commoventi del suo soggiorno:
Vederla entrare dalla porta della nostra cattedrale è stato come vederla arrivare a casa nostra dopo un lungo viaggio. La sensazione è stata simile a quella che proviamo quando arriviamo a Lourdes e ci avviciniamo al Santuario, quando finalmente possiamo vedere la Vergine che ci accoglie nella sua casa.
La processione con le fiaccole all’interno della cattedrale è stata un momento unico. Percorrere tutte le cappelle insieme a lei è stato come fare il giro degli amici e dei familiari, con le candele che illuminavano e riscaldavano il percorso freddo e buio all’interno della nostra cattedrale. Chiudendo gli occhi avremmo potuto credere di essere alle porte della Basilica di Nostra Signora del Rosario, mancava solamente il rumore dell’acqua che scorre.

Conserveremo il ricordo di questa visita nel profondo dei nostri cuori, fino a che, anche noi, non potremo tornare alla sua casa. Perché senza questo appuntamento annuale, nulla sarebbe lo stesso!

 

I.M Juan Bravo

Arrivederci e partenza per la destinazione successiva, Coria-Cáceres (27-29 settembre)