“Una Fiamma, una Presenza”

Far brillare la propria Fiamma a Lourdes è come esprimere una preghiera, significa lasciare un segno tangibile che porta segretamente una richiesta, un’offerta o un ringraziamento.

Aggiungo la mia Fiamma

A Lourdes, dal 18 febbraio 1858, milioni di candele bruciano incessantemente. Quel giorno, Bernadette arrivò alla Grotta con una candela accesa che tenne tra le mani fino alla fine dell’apparizione della Vergine Maria. Prima di andarsene, la Vergine le chiese di lasciarla estinguere nella Grotta. Lo stesso giorno, alcune persone lasciarono altre candele accese nel luogo indicato. Da allora non si è mai smesso di rinnovarle.

Chiedendo di fare accendere un lume a Lourdes, partecipate a questo grande e bellissimo slancio di fede.

Per voi e per coloro che non possono venire fisicamente, fate accendere un lume a Lourdes!

Ogni giorno questi lumi vengono accesi per voi e posti nella Basilica di Nostra Signora del Rosario, proprio accanto alla Grotta di Lourdes. Le volute di fumo portano milioni di intenzioni. Ogni fiamma è il segno di una presenza, la vostra presenza. Ogni fiamma irradia Speranza!

Quando la Bibbia parla dello stato nel quale si trova l’umanità, usa spesso l’immagine delle tenebre. Al contrario, la salvezza operata da Gesù Cristo è presentata come una liberazione e un’illuminazione. Per darne un segno concreto il sacerdote benedice il fuoco e la luce delle candele durante la celebrazione della Pasqua, prima di benedire l’acqua per il battesimo.

 

Signore,

Possa questa Luce essere per me il Segno della tua presenza.
Che illumini la mia vita e sia il segno della mia fede.
Che possa riscaldare il mio cuore nelle pene e nelle difficoltà.
Questa fiamma rappresenta le mie intenzioni e quelle di coloro che amo e che ti affido.
Aiutami ad essere luce per coloro che mi sono vicini. Grazie Signore.

Nostra Signora di Lourdes, prega per noi.
Santa Bernadette, prega per noi.