Venerdì 31 maggio 2019, festa della Visitazione e giornata di preghiera per la Vita

Venerdì 31 maggio la Chiesa celebra la festa della Visitazione. Per la diocesi di Tarbes e Lourdes e al Santuario di Lourdes in particolare, questo giorno è dedicato, sin dal 2014, alla preghiera per la Vita.

Venerdì 31 maggio 2019, festa della Visitazione e giornata di preghiera per la Vita

Mons. Brouwet, vescovo di Tarbes e Lourdes, spiega il significato di questo invito alla preghiera per la Vita, nel giorno della Visitazione: “Il 31 maggio celebriamo la festa della Visitazione. Maria viene ad incontrare sua cugina Elisabetta che è incinta. Giovanni Battista sussulta nel grembo di sua madre alla presenza del Messia. La festa della Visitazione è il giorno della preghiera per la Vita nella diocesi di Tarbes e Lourdes. Insieme preghiamo il rosario per questa intenzione, invocando il Signore, Maestro della vita“.

Programma

  • h.11,00 : Messa per la vita alla Grotta, presieduta dal Mons. Nicolas Brouwet, vescovo di Tarbes e Lourdes (animata dalle suore carmelitane di Bagnères), in diretta su TV Lourdes.
  • h.15,30 : Rosario alla Grotta per la vita, con intenzioni speciali, in diretta su TV Lourdes.
  • h.21,00 : Processione mariana con le fiaccole, presieduta da Mons. Nicolas Brouwet, con intenzioni per la vita.

Il cammino della compassione e la Grotta delle due Marie

A Lourdes vi è un posto ancora poco conosciuto ed una delle sue vocazioni è la preghiera per la Vita. Nella discesa della Via Crucis delle Espelugues si trova la “grotta delle due Marie”. Per arrivarci, prendiamo il “cammino della compassione” aperto a tutti coloro che sono in cerca di consolazione interiore. Alle madri, in particolare a quelle che hanno perso un figlio viene offerto un accompagnamento: “L’accoglienza della vita non può essere una questione unicamente personale. È una comunità che accoglie una vita. È un’intera società che è accogliente o no alla vita. La preghiera per la vita è prima di tutto un’occasione per rendere grazie per la vita che Dio ci dona ogni giorno”.

Riferimento

La festa della Visitazione celebra la visita della Vergine Maria, incinta di Gesù, a sua cugina Elisabetta, che porta Giovanni Battista nel suo grembo. È durante questa visita che Maria pronuncia la preghiera del Magnificat che scaturisce dalla sua esultanza: “L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva.